Monumento distrutto

Monumento distrutto

Una vergogna, gli atti di vandalismo non portano da nessuna parte, ma come è possibile che ancora oggi si possa arrivare ad azioni simili? dipenderà tutto da una brutta educazione? dipenderà dalla scuola, o dalla famiglia? il guaio è che queste cose succedono quasi ogni giorno.

Un monumento abbattuto e la firma del cervello in fumo posta sotto lo scempio, brutto spettacolo all’anfiteatro.

Ma allora a questo punto mi chiedo: …aveva ragione l’amministrazione, che io stesso ho criticato,  a chiudere con cancellate l’ennesimo parco? …a Bonarcado non ci possiamo permettere un parco aperto, senza che qualche elemento col cervello bruciato da sostanze,  solide o liquide, non ne distrugga qualche pezzo?

Queste azioni distruggono la libertà di un’intera popolazione, e creano pericolo per i bambini che vanno a giocare in quel parco.

Sicuramente in tanti conoscono l’autore o gli autori di tale opera, ma sicuramente faranno finta di niente e si continuerà a distruggere quel poco che abbiamo in un paese in continua discesa.

Ricordate che il tempo e denaro persi a riparare ai vostri danni,  potevano arrivare alla vostra tavola, ma se preferite fare i bulli e mangiare merda allora andate tranquillamente avanti così, prima o poi finirete voi stessi  sotto il monumento.

Sicuramente il monumento non è il simbolo della bellezza, ma ha un prezzo, chi rompe paga esiste ancora?

Mi viene un dubbio, e se invece di un’azione di vandalismo fosse la preparazione per un furto di metallo? in molti paesi stanno rubando addirittura le grondaie in rame e ci sono anche altri metalli che vengono poi rivenduti immediatamente.